IL PRINCIPIO DELLA MERDA RILANCIATA

In questi giorni di panico e incertezza, le persone vorrebbero sentirsi rassicurate e rincorrono le più disparate teorie per cercare una risposta alle innumerevoli domande che sorgono. Anche la diffusione di notizie contrastanti dove continuamente si confermano e si annullano le conferme di poco prima fa parte della strategia di confondere le idee al pubblico. La mente umana vorrebbe una risposta per ogni domanda e non funziona bene quando si tratta di ponderare diverse opzioni per il medesimo quesito. Alla domanda virus? La risposta pipistrello dei cinesi sudici mangia cani a tradimento è risultata eccezionalmente efficace. Quindi, se stai leggendo questo messaggio, vuol dire che appartieni a quel ristretto gruppo di persone che non si accontentano di una risposta semplice, ma che sono pronte a considerare che gli eventi sono sempre frutto di una progressione di risoluzioni prese negli organi decisionali per ottenere il tipo di controllo necessario. Chi sono questi organi decisionali? Evidentemente le banche. Almeno per la parte che ci tocca direttamente. Io lavoro in banca da trent’anni e so come funziona una banca. So qual è la mentalità della banca e il modo in cui una banca ragiona. La banca è un’istituzione commerciale parassitaria che vende un prodotto che si chiama debito però lo chiama credito perché così lo vende meglio. Ma il credito è sempre il suo, mentre a debito siamo noi, perpetuamente. Così come il fruttivendolo vende la frutta, il salumiere i salumi e così via, la banca vende IL DEBITO! Lo scopo della banca è indebitare più gente possibile. Ben prima dell’inizio di questa pandemia, il sistema era già al collasso. Non c’era modo di espandere il debito nella misura necessaria in quanto si era giunti a saturazione. Questi sono cicli economici ben prevedibili. Chi mi segue aveva già sapeva che sarebbe accaduto, in quanto scrivo di queste cose dal 2008. Quando la mattina, con i miei colleghi, apriamo la nostra piccola filiale di banca, essa rappresenta un microcosmo di quello che può essere, su larga scala il mondo globalizzato. Ogni mattina sappiamo a grandi linee cosa aspettarci e cosa fare, ma tutti i santi giorni, si presentano degli imprevisti e delle casistiche difficili da gestire e di natura del tutto imprevedibile. Una piccola filiale di banca gestisce le compensazioni dei pagamenti tra aziende, anche di grandi dimensioni, tra queste e i suoi dipendenti e i fornitori italiani e esteri. Vengono gestiti pensionati, risparmi e tutte le altre funzioni che riguardano gli incassi e i pagamenti. A fine giornata deve tornare tutto. Tutti devono aver riscosso e tutti devono aver pagato. Quand’è che si inceppa il sistema. Quando qualcuno eccede la linea di credito concessa, quando la scadenza di pagamento va oltre i termini pattuiti, quando le partite contabili non sono allineate ecc. La cosa più seria per una banca è la gestione del cosiddetto sconfinamento dalle linee di credito concesse. Perché dico questo. Perché dietro alla concessione della linea di credito c’è sempre un funzionario che la ha autorizzata e che non vuol passare per cretino per averlo fatto. Quando avviene questo tipo di eventi, e ve lo racconto dall’interno, da uno che queste cose le vive di persona, inizia quello che io ho definito “il principio della merda rilanciata” ovvero, dato che nessun bancario vuole prendersi la colpa di aver agito male, questo inizierà a scaricare il secchio di merda su un collega, via via a scendere finché non si trova qualcuno sfigato da incolpare. Ciò avviene quando l’evento definito credito deteriorato non può più essere sistemato e la banca lo deve classificare come una perdita (anche se non è una perdita, ma un mancato guadagno visto che la banca quei soldi li ha creati dal nulla). Amplificando il microcosmo di una piccola filiale alla gestione delle compensazioni del sistema economico globale e all’intreccio colossale di tutti i pagamenti di aziende multinazionali di Stati nazione, con i miliardi di cittadini ed ognuno con i propri particolarismi, si può capire in un attimo la mole del gigantesco gioco della merda rilanciata globalizzato che ha luogo tutti i giorni nel mondo delle banche che, ricordiamolo, controllando il denaro, controllano tutto il resto.

Read →